Ciao, come possiamo aiutarti?

Avv. Maddalena Padovan

Avv. Maddalena Padovan


Laureata in Giurisprudenza con il massimo dei voti presso l’Università degli Studi di Milano, con tesi in diritto penale dal titolo “I minori nel processo penale: in particolare le vittime degli abusi sessuali”, relatore Prof. Mario Pisani.

Dal 1991 è iscritta all’Ordine degli Avvocati di Milano e dal 2003 all’Albo speciale per il patrocinio innanzi alla Corte di Cassazione.

Dopo la pratica forense e aver svolto i primi anni di attività professionale presso noti Studi milanesi, dal 1996 collabora con l’avv. Carlo Baccaredda Boy, occupandosi anche dell’organizzazione e della gestione dello Studio.

Ha maturato la sua esperienza professionale nel campo del diritto penale dell’economia, occupandosi prevalentemente di diritto penale tributario, societario e finanziario, di diritto penale del lavoro oltre che dei reati contro la Pubblica Amministrazione.  Si occupa di reati colposi contro la vita e l’incolumità individuale, si è occupata del processo per il disastro aereo verificatosi presso l’aeroporto di Linate, si occupa altresì di colpa medica. Ha seguito processi concernenti la tutela della proprietà intellettuale.

Nel corso della sua attività professionale si è anche dedicata all’assistenza penale dei minori sia presso il Tribunale per i Minorenni di Milano sia come parte civile, avanti il Tribunale Ordinario, nell’ambito dei processi a tutela della fasce deboli.

E’ membro della Associazione Digital Forensics Alumni (DFA), associazione di docenti ed ex studenti del corso di Perfezionamento in “Criminalità Informatica  ed investigazioni digitali” e di tutti gli altri corsi di perfezionamento organizzati dalle Cattedre di Informatica Giuridica ed Informatica Giuridica avanzata dell’Università degli Studi di Milano.

Con colleghi, docenti universitari e Magistrati ha costituito la Sezione locale LA.P.E.C. di Milano, associazione senza scopo di lucro che si prefigge, attraverso la costituzione di un laboratorio permanente, lo studio dei temi e degli istituti che regolano l’esame incrociato nel processo penale e, comunque, di tutti i principi e gli istituti che regolano il giusto processo.

E’ stata tra i fondatori del Fondo “Giustizia e Tutela, Infanzia e Adolescenza” ( costituito nell’ambito di Fondazione di Comunità Milano Città ) e membro del Comitato di gestione fino al maggio 2023. Fondo finalizzato al sostegno di progetti che riguardino le persone minorenni, in qualche modo interessate ad un procedimento giudiziario.