Ciao, come possiamo aiutarti?

News

Omessa dichiarazione e delega di funzioni al commercialista

#dirittotributario: la recente sentenza, depositata l’11 febbraio 2022, n. 4973 della Corte di Cassazione si esprime in tema di responsabilità per #omessadichiarazione in caso di #delegadifunzioni al professionista di fiducia.

L’imputato, condannato in primo grado alla pena di giustizia per omessa dichiarazione ex art. 5 d. lgs. 74/2000, ricorreva in Cassazione lamentando la non sussistenza dell’elemento soggettivo del reato in virtù del conferimento di delega al proprio #commercialista per la presentazione della dichiarazione annuale.

La Corte, rigettando il ricorso e aderendo all’orientamento maggioritario, ha ribadito che “il fatto che il contribuente possa avvalersi di persone incaricate della materiale predisposizione e trasmissione della dichiarazione non vale a trasferire su queste ultime l’obbligo dichiarativo che fa carico direttamente al contribuente”. Solo la forza maggiore sarebbe causa idonea a giustificare il contribuente che omette di presentare la dichiarazione.

L’#obbligodichiarativo è dunque personale.

Con riferimento al #dolospecifico richiesto dalla norma, la Corte riporta nuovamente il consolidato principio secondo il quale questo è desunto dal solo superamento della soglia di punibilità prevista dalla norma, centomila euro, unitamente alla consapevolezza da parte del contribuente dell’ammontare dell’imposta dovuta.

Marialaura Brancato

#responsabilitàpenale #delega